Io Alessandra

Io Alessandra

Sono la figlia primogenita di una famiglia dalle culture intrecciate: il mio papà era greco e la mia mamma italiana. I miei genitori si sono conosciuti lungo il fiume Ticino, e non si sono più lasciati. Acqua salata e acqua dolce, incontrandosi, hanno generato una famiglia.  Fin da piccina mi sentivo un connettore, ponte fra culture, religioni e visioni, questo inizio è stato un po’ faticoso, ma oggi opportunamente “lavorato” diventa assolutamente una peculiarità che mi contraddistingue e questa è una cosa che amo molto. I nonni greci li vedo poche volte ma la nonna Sofia lascia un segno indelebile in me, è apolide, greca in terra turca, nata a Costantinopoli e cacciata, raminga per i Balcani prima di riapprodare in Grecia e forse, proprio a questo vagare, devo il mio incontro con le Costellazioni Familiari, un metodo che aiuta a trovare il proprio posto in famiglia, riconnettersi alle proprie radici. Cercando il senso della vita in modo naturale mi avvicino all’ambito olistico. Mi iscrivo all’Accademia Arti Applicate di Milano, esploro il mondo dell’Architettura d’interni e Antiquariato. Curo qualche ambientazione, lavoro per un paio d’anni come praticante in uno studio di progettazione, vado alle fiere di settore, mi incanto davanti alla bellezza, alla forma e funzione. Ma questa è un’altra storia.

  Mi sento ponte, connettore, e sono impegnata a rendere visibile l’invisibile, quel codice segreto che unisce e nutre, che tesse mondi possibili. Le competenze di Counselor Sistemica, l’intima conoscenza dell’Acqua come vettore di informazioni preziose, il mondo del Suono come vibrazione e risonanza fanno del mio vivere un prezioso contenitore di esperienza.